Una casa di riposo a Roma

Salute e Benessere

Per una persona anziana, la scelta di una casa di riposo Roma non deve essere considerata come l’extrema ratio da valutare in assenza di alternative migliori, ma come una soluzione efficace per combattere la solitudine tipica della terza età e, al tempo stesso, poter ricevere tutte le cure e tutta l’assistenza di cui si ha bisogno. Sono molti gli uomini e le donne che, pur essendo ancora pienamente autosufficienti, decidono di andare a vivere in una residenza di questo tipo, così da poter intraprendere nuovi rapporti e allacciare relazioni sociali soddisfacenti. Instaurando legami di amicizia e di fiducia, sia con gli altri ospiti della struttura che con lo staff al lavoro, si ha l’opportunità di trascorrere gli ultimi anni della propria vita in un contesto accogliente e gradevole.

Ciò è vero a maggior ragione nel caso in cui il soggetto anziano abbia bisogno di una supervisione medica: in tal caso la casa di riposo Roma scelta garantisce attenzione e competenza, dal momento che mette a disposizione di tutti gli ospiti personale qualificato che assicura un controllo costante. Non di rado, le persone in là con gli anni che vivono in casa da sole tendono a lasciarsi andare, un po’ perché sono sconfortate dall’età che avanza, un po’ per colpa della solitudine: così, in modo più o meno volontario, non si nutrono come dovrebbero, escono di casa il meno possibile, rinunciano ad assumere i medicinali che i dottori hanno prescritto loro e, più in generale, si rendono protagonisti di comportamenti che finiscono per danneggiarli, a volte anche in modo irreversibile.

Tutti questi rischi vengono annullati nell’eventualità di un soggiorno in una casa di riposo: per ogni ospite è prevista un’assistenza costante, sia sotto il profilo psicologico che sotto il profilo fisico, per tutte le esigenze di tipo alimentare, sanitario, sociale ed emotivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *